Ricerca IEN sullo smart working prima e dopo il Covid-19

news

smart work

La ricerca, sull’utilizzo dello smart working prima e dopo il Covid-19 è stata realizzata da un gruppo di lavoro IEN composto da: Benedetta Agrati, Novella Callero, Francesco Ferrari, Massimo Galiazzo, Marco Parolini, Alberto Piscioneri, Marco Rotondi con la collaborazione di Ilaria Gandolfo e si è svolta tra luglio e settembre 2020.

L’indagine è stata somministrata a livello italiano con l’intento di comprendere:

  • Come le aziende hanno organizzato il lavoro in smart working durante l’emergenza Covid-19;
  • Come i collaboratori hanno affrontato il lavoro;
  • Le percezioni dei lavoratori durante e dopo l’emergenza.

Il questionario era composto da 41 domande di diverso tipo:

  • Domande chiuse a risposta singola;
  • Domande chiuse a risposta multipla;
  • Domande aperte;
  • Domande su scala Likert a 4 o 6 punti.

Il campione è stato costruito random invitando a partecipare contatti diretti di IEN anche tramite social; l’invito a partecipare era rivolto alla popolazione generale delle persone che in questo periodo di emergenza sanitaria hanno lavorato in smart working.

PER SCARICARE IL REPORT COMPLETO DEI RISULTATI CLICCA QUI