Marco Rotondi: il modello della NICE Company©

news

mr

Questa crisi impatta su tutti e ci costringe a cercare nuove pensabilità. Una crisi che probabilmente non passa ma che sta cambiando il modo di funzionamento delle aziende e delle persone che ci lavorano dentro. Noi pensiamo che la strategia di aspettare che la crisi passi per ripartire sia una strategia sbagliata.

E’ importante quindi essere veloci, sia come singoli che come aziende, a funzionare in una diversa “modalità” che sta diventando il modo di funzionare quotidiano. Con le diverse emergenze,  le difficoltà di declinare l’operatività quotidiana col lungo termine, la difficoltà delle persone a mantenere una propria individualità riuscendo a comunicare anche un proprio valore aggiunto e conciliare lo spazio della famiglia con gli impegni professionali.

Per poter “sopravvivere” in questa situazione abbiamo ipotizzato il modello della nice company© e abbiamo iniziato a guardare le aziende che vanno bene nonostante la crisi.

Il modello che abbiamo chiamato NICE è composta da (partendo dal fondo):

–  E – mpowerment delle persone, che sta alla base del nostro modello del Wellness Organizzativo®, essere capaci di sviluppare un ambiente di lavoro dove una persona sta bene come a casa;

–  C – ustomers care prendersi cura del cliente, avvicinare i clienti diminuendo la distanza;

–  I – nnovavation che ha sempre almeno due impatti: quello delle nuove tecnologie che vuol dire adeguarsi e cambiare le attrezzature e la dimensione delle persone in modo che tutti pensino innovazione per tutto il lavoro che fanno. Perché ogni lavoro può essere fatto e pensato in maniera innovativa e se le persone si divertono pensando così, questo può diventare addirittura una leva emozionale, una leva che da significato e senso al lavoro quotidiano facendo acquistare un nuovo significato. E’ importante creare ambienti che trasmettono ciò che l’azienda si aspetta e cioè che ogni persona faccia qualcosa per portare innovazione;

–  N – etwork inteso come condivisione. Costruire intorno alle aziende delle reti di simpatia e di apprezzamento che attraggono le persone verso l’azienda e danno vita a delle  partnership.