Mitteleuropa

libro

di Friedrich Naumann

Nino Aragno Editore, N° 434 pagine, 25 €
MITTELEUROPA

Un libro del 1915 che quando uscì ebbe un grande successo ed influenzò non poco le idee nazionalistiche dell’epoca. Un saggio uscito cento anni fa, purtroppo straordinariamente e drammaticamente attuale. Probabilmente per questo è stato ripubblicato a marzo nella versione originale in lingua tedesca da Fb&C Ltd ed ora nella versione tradotta in italiano (da Gino Luzzatto nel 1918) da Nino Aragno Editore di Torino, un editore di qualità che va seguito (fra l’altro ha ricevuto nel 2013 dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano la Medaglia d’oro ai Benemeriti della Cultura e dell’Arte).

L’Europa descritta da Naumann nel suo libro ricorda infatti moltissimo per diversi aspetti quello che sta accadendo oggi in Europa: è una lettura indispensabile per chi vuole guardare le cose che stanno succedendo con un orizzonte più ampio e distaccato imparando da ciò che è già successo un secolo fa.

Ci associamo pertanto all’auspicio che fa Giuseppe Di Leo nella sua bella premessa al libro “come negli anni in cui uscì Mitteleuropa ci furono opere di ripensamento radicale riguardo alle idee e alle esperienze storiche e politiche sulla nazione e sul nazionalismo, così la ristampa di quest’opera contribuisca a una nuova stagione di ripensamento in radice delle istituzioni dell’Unione Europea”

Friedrich Naumann (Störmthal, 1860-Travemünde, 1919), politico e pubblicista tedesco, assertore di un programma di riforme sociali nel quadro dello stato monarchico, nel 1896 fondò il Nationalsozialer Verein. Influenzato dal pensiero politico di Max Weber, fu deputato al Reichstag (1907-1918), prese parte attiva ai lavori dell’Assemblea di Weimar (1919) e collaborò alla stesura della costituzione repubblicana. Il suo nome rimane legato alla Mitteleuropa (1915), un’opera di vasta diffusione che accompagna all’analisi storico-culturale un programma politico inteso a trasformare l’alleanza di guerra fra Asburgo e Hohenzollern in un sistema stabile di collaborazione economica.

 

Il libro è scaricabile gratis in lingua tedesca al link

oppure in lingua italiana acquistabile dalla Aragno Editore al link

Per chi vuole approfondire ulteriormente consigliamo la recensione di Claudio Magris al link