Che capo vuoi? Attese, riflessioni ed esperienze su un ruolo chiave

libro

Passerini W., M. Rotondi

Guerini e Associati, Milano, N° pagine 191, 21,50€
ccv

Un fantasma si aggira per il mondo delle imprese. Lo potremmo chiamare la “sindrome del Capo”.

I temi sono molti: la difficoltà del ruolo, la materializzazione dell’azienda, la paura della responsabilità, la dipendenza come tranquillità, la recita di una funzione non vissuta, la globalizzazione, l’insensata corsa alla carriera, la delusione, la ricerca di un nuovo significato. I capi si ritrovano tutti in quello che chiamiamo il “fascino discreto del potere”. Ma potere di chi?

E per che cosa?

E da dove viene il potere dei capi?

Perchè oggi in Italia si parla tanto di capi?

Se ne parla e se ne riparla per tanti motivi: le difficoltà insite nei meccanismi di selezione della leadership, il senso di vuoto della leadership, il fatto che i leader di ieri sembrino sempre dei giganti rispetto ai leader di oggi, le mitizzazioni inconcludenti del ruolo ormai giunte al capolinea, la comune sensazione dell’inadeguatezza di una figura sociale e di una professione che ha bisogno di essere ripensata. Che capo vuoi?, frutto di approfondite ricerche – tra le più iimportanti ed estese sul tema della leadership svoltesi in Italia -, riflessioni di studiosi ed esperti e testimonianze sul campo, risponde in modo esauriente a queste domande. Ne emerge un variegato affresco che, al di là di luci, ombre e sfumature, lascia trasparire alcune precise direttrici di marcia per il futuro del ruolo del capo.

SCARICA LA SCHEDA LIBRO CON L’INDICE

Per acquistare su sito esterno CLICCA QUI

 

Leggi la rassegna stampa dedicata al libro